Come sopravvivere alla radioattività

Marco CASOLINO
Cooper
Roma
2011
pp. 129
978887394175

Se si conosce la radioattività, la si teme un po’ meno: non c’è modo di evitarla, perché siamo circondati dalle radiazioni. Esse provengono dallo spazio, dalle viscere della terra, dai nostri cari e persino da noi stessi. Radioattivo non vuol dire pericoloso, almeno entro certi limiti. Ma quali sono questi limiti? Quando possiamo dirci al sicuro dalla radioattività e quando, invece, dobbiamo preoccuparci. L’autore, ricercatore sul campo, spiega gli eventi accaduti alla centrale nucleare di Fukushima in Giappone, esaminando i rischi della radioattività, ma anche i suoi lati “buoni”. Un semplice ma utilissimo decalogo per sopravvivere alla radiazione: da quella apocalittica (ma improbabile) di una guerra termonucleare globale, a quella, più insidiosa e reale, che si può annidare nelle nostre case.